I 10 Parrucchieri dei Vip di Milano

parrucchieri vip milano
parrucchieri vip milano

Il desiderio di ogni donna è affidarsi alle mani di qualcuno che possa renderle belle e irresistibili come le star  della televisione, come le più importanti mogli dell’alta società milanese. Come farlo? Semplice: scegliendo uno dei 10 parrucchieri dei vip di Milano. Vi raccontiamo i segreti dei migliori hairstylist della città italiana della moda per eccellenza con qualche curiosità.

 

parrucchieri vip milano

1- Se c’è un nome a Milano che spunta dalle labbra più glamour è quello del salone Ursula Armano, in via Senato 13, un atelier dedicato ai capelli con 30 anni d’esperienza da cui escono tagli e colori altamente personalizzati come quelli della cantante Vittoria Hyde.

Qui il sito

 

2- Una delle tecniche più fashion del salone Maison Mami in corso Italia 6, è lo shatush d’autore che porta la firma di Luigi Ciccarelli, l’hairstylist che ha curato la capigliatura di nomi importanti del jet set come quelli di Lady Gaga o John Travolta, uno che tra l’altro ha la chioma assicurata.

Qui il sito

 

3- Aldo Coppola non ha bisogno di presentazioni, è il nome più importante del settore, anche se recentemente scomparso. ( location a Milano ma presso il salone/accademia di via Varese 10 è possibile incontrare personaggi celebri come Simona Ventura o Cecilia e Belen Rodriguez.

Qui il sito

parrucchieri vip milano

 

 

4- Un altro nome celebre in tutto il mondo e presente ovviamente anche a Milano è quello di Toni & Guy in via Vincenzo Monti, uno dei posti perfetti se si cerca un look elegante ed originale.

Qui il sito

 

5- L’altro indirizzo giusto per incontrare vip a Milano dal parrucchiere è via San Pietro all’Orto 26 dove si trova il salone di Pier Giuseppe Moroni che gestisce le chiome delle modelle che sfilano e posano per i marchi più fashion, molto spesso in collaborazione con Olivero Toscani e Michelangelo di Battista. Portano la sua firma diverse copertine delle riviste di moda più importanti.

Qui il sito

 

6- La Prima Parrucchieri si trova in via Giuseppe Verdi, 2 ed è il salone di Lorenzo Teti e Marco di Maio che si prendono cura delle proprie clienti applicando le nuove tecniche di acconciatura e di colorazione.

Qui il sito

 

7- Rubertelli è un punto fermo dell’hair styling di Milano da 50 anni. L’atelier si trova in via Vincenzo Monti 56 e in via Cosimo del Fante 6 e ha visto tra le rinomate clienti anche Veronica Berlusconi.

Qui il sito

 

8- Orea Malià è un salone storico nella città meneghina, in Via Marghera, 18 fucina di creazioni originali e personali, alcune dal sapore retrò come quelle sfoggiate dalla cantante Nina Zilli per le copertine dei suoi album o per la partecipazione a Sanremo. 

Qui il sito

 

9- Per una seduta rilassante e raffinata potete scegliere anche lo storico salone Bluette di Milano che sta per compiere 50 anni. Si trova in viale Coni Zugna, 58 ed è l’ideale per chi ricerca serietà e tradizione per il proprio look.

Qui il sito

 

10- Un altro parrucchiere delle dive è Rolando Elisei, recentemente scomparso, titolare degli omonimi saloni di via Manzoni, 31, di via Stefini, 10 e di Corso Vercelli, 38. Fu lui ad inventare il cotonato di Lola Ponce, così come della frangia di Dori Ghezzi e della chioma selvaggia di Loredana Berté per citarne qualcuna.

Qui il sito

 

Articolo scritto da Redazione PinkItalia

pinkitaliafooter

Eccetto dove diversamente indicato, tutti i contenuti di PINKITALIA  sono rilasciati sotto Creative Commons Attribuzione – Non commerciale – Non opere derivate 3.0 Unported License. Ulteriori permessi possono essere richiesti contattando  redazionepinkitalia@gmail.com

Pinkitalia.it
Trattamento dati: Paola Guerci.
La firma degli articoli non dà diritto ad alcuna remunerazione, né vincola a qualsiasi rapporto di prestazione giornalistica che non sia espressamente regolamentato da apposito contratto.
I materiali inviati non verranno restituiti.
Alcune delle immagini riprodotte o rielaborate per la pubblicazione sono reperite da internet o comunque da fonte liberamente accessibile e sono considerate di pubblico dominio (l. 41/633 art. 90) salvo diversa indicazione espressa. Qualora la loro presenza su questo sito violasse eventuali diritti d’autore, gli interessati o gli aventi diritto possono comunicare le loro osservazioni in merito alla pubblicazione delle immagini scrivendo a redazione@pinkitalia.it, che valuterà le richieste e l’opportunità di rimuovere le immagini pubblicate nel pieno rispetto delle normative vigenti.
La redazione si riserva la facoltà di modificare, secondo le esigenze e senza alterarne la sostanza, gli scritti a sua disposizione. Le opinioni espresse nei commenti non implicano alcuna responsabilità da parte di Pinkitalia.it

Privacy Policy

Web Developer Fabio Folgori